FabLab Bergamo & Folding@home vs Coronavirus

Risultato immagini per coronavirus

Cosa è Folding@home

Si tratta di un progetto che utilizza il calcolo distribuito per simulare e studiare diversi fenomeni, quali il ripiegamento delle proteine, la progettazione di farmaci e altri tipi di dinamiche molecolari. Il progetto usa la potenza di calcolo inutilizzata di migliaia di PC di proprietà di volontari, che hanno deciso di installare e di eseguire un apposito software sul proprio computer. Il suo scopo principale è quello di determinare i meccanismi di ripiegamento delle proteine, che è il processo mediante il quale le proteine raggiungono la loro struttura tridimensionale finale, e di esaminare le cause che portano ad errati ripiegamenti delle stesse.

Quest’ultimo fenomeno è di notevole interesse nella ricerca medica, in quanto ha implicazioni dirette su molte patologie quali la malattia di Alzheimer, la malattia di Huntington e molte forme di cancro, oltre ad altre malattie. In misura minore Folding@home cerca anche di prevedere la struttura finale di una proteina e di determinare come altre molecole vadano ad interagire con essa, un’attività molto utile per la ricerca farmacologica. Folding@home è sviluppato e gestito dal laboratorio Pande alla Stanford University, sotto la direzione del professor Vijay Pande, ed è condiviso da varie istituzioni scientifiche e laboratori di ricerca in tutto il mondo.

Perchè aderire?

Partecipare a questa iniziativa permette di aiutare la ricerca nel comprendere la struttura del Coronavirus, evento epidemiologica che sta colpendo in particolar modo il nostro territorio ed oggetto di analizi di Folding@home.

Potrai dare parte della potenza di calcolo del tuo pc alla ricerca!

FabLab ha deciso di aderire aprendo un team, e mettendo a disposizione di questa piattaforma i pc presenti nel laboratorio nel periodo di chiusura. Una forma di partecipazione che desideriamo estendere agli associati e non solo nella loro disponibilità. Siamo certi che anche i maker che seguono la nostra attività abbiano desiderio di supportare questa realtà della ricerca aperta.

Cosa devo fare per aderire?

Per partecipare è sufficiente avere un pc o una qualsiasi scheda multimediale (ebbene si, anche raspberry pi può aiutare), in quanto l’applicativo può avviarsi sia su postazioni windows, mac, linux.

Scarica l’applicazione più adatta al tuo sistema operativo visitando il link ufficiale di download di Folding@home >> link al download <<
Troverai le istruzioni per la corretta installazione.

Una volta installato e fornite le corrette impostazioni per superare firewall o altri sistemi di sicurezza, avviate il programma.

Figure 9
figura 1 – avvio del programma

Nella schermata del primo avvio selezionate “Set up an identity”

Figure 10
figura 2 – nome e team

Date un vostro nome alla postazione e nel team selezionate 236410

Completata la procedura potete dire al programma quanto delle risorse del vostro pc usare per i calcoli.

Figure 11
figura 3 – controllo delle prestazioni

Nella sezione Power direte che prestazione dare, in When potete dire in quali momenti. Con “Only when idle” potrete usare il vostro pc normalmente e quando lo lasciate libero (pausa pranzo, un break, etc) avvierà le sue elaborazioni.

Nel caso la procedura non vi aggiunga al team, con il software installato visitate la pagina client.foldingathome.org ed inserite il codice 236410.

Inoltre potrete visualizzare il contributo offerto dal nostro team.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.Privacy Policy di FABLAB BERGAMO

Chiudi